Il gufo e la gattina è una filastrocca senza senso scritto da Edward Lear nel 1871 che parla di una storia d’amore tra un gufo e una gattina. Edward Lear era uno scrittore, poeta e illustratore famoso oggi soprattutto  per i suoi poemi surreali, anche se al tempo era anche uno scrittore di viaggi e illustratore di fauna e flora.

In basso troverete  la versione originale con tanto di illustrazione dell’autore che si trova nel dominio pubblico sul sito del progetto Gutenberginsieme al resto del volume.

Il gufo e la gattina è stato messo in  musica diverse volte e ne sono stati tratti diversi cartoni animati.

Esistono anche tante versione moderne del libro illustrato del Gufo e la Gattina indirizzate ai piccoli, potete vedere una selezione qui.  Qua invece  potete scaricare gratis la versione intera del libro in inglese per il Kindle. Trovate una traduzione in italiano qui

il gufo e la gattina

THE OWL AND THE PUSSY-CAT. Il gufo e la gattina in inglese

I.

The Owl and the Pussy-Cat went to sea
In a beautiful pea-green boat:They took some honey, and plenty of money
Wrapped up in a five-pound note.The Owl looked up to the stars above,
And sang to a small guitar,”O lovely Pussy, O Pussy, my love,
What a beautiful Pussy you are,You are,You are!What a beautiful Pussy you are!”

II.

Pussy said to the Owl, “You elegant fowl,
How charmingly sweet you sing!Oh! let us be married; too long we have tarried:
But what shall we do for a ring?”They sailed away, for a year and a day,
To the land where the bong-tree grows;And there in a wood a Piggy-wig stood,
With a ring at the end of his nose,His nose,His nose,With a ring at the end of his nose.

The Owl and the Pussy-cat

III.

“Dear Pig, are you willing to sell for one shilling
Your ring?” Said the Piggy, “I will.”So they took it away, and were married next day
By the Turkey who lives on the hill.

They dined on mince and slices of quince,
Which they ate with a runcible spoon;And hand in hand, on the edge of the sand,
They danced by the light of the moon,The moon,The moon,They danced by the light of the moon.