qind5Questo famosissimo libro chiamato The Wind in the Willows  cominciò a prendere forma quando l’autore Kenneth Graham raccontava storie al figlio Alastair dopo che lo portava a letto.

Al bambino infatti piaceva osservare la natura sulle rive dei Tamigi e il padre creò storie basate sugli animali che vedeva di giorno.

Un’estate il bambino andò in vacanza con la nanny, senza i genitori e il padre per riassicurarlo  scrisse una serie di lettere con le avventure degli animali.

L’anno dopo nel 1908 pubblicò queste lettere in un primo volume che lentamente ebbe successo di vendita, anche se inizialmente non di critica.

Il libro parla di Mole una talpa, Rat un ratto che vuole viaggiare, Badger un tasso nascosto nel bosco e Toad un rospo. Toad è capriccioso e con poca attenzione e si dice sia stato aspirato da Alastair stesso.

Tutte le avventure del libro sono semplici anche se hanno una strana dimensione epica, nessuno muore nel libro, nessuno lavora e la vita trascorre. Questo libro ha inspirato seguiti, cartoni animati e versioni teatrali molti dei quali ancora amate dai bambini e grandi di oggi.

Dove si trova The Wind in the Willow?

La versione italiana si trova qui mentre le edizioni in inglese sono tante e con illustrazioni diverse anche rivolte a bambini di età diversa e trovano qui
Per chi volesse invece leggere l’originale senza fronzoli esiste una versione Kindle completamente gratuita. Qui potete scaricare l’audiolibro gratuito.

Infine abbiamo questa edizione online del 1913  che potete consultare gratuitamente e del quale vi diamo un assaggino delle illustrazioni di Paul Branson.