Jennifer Weiner è una scrittrice americana di romanzi di successo rivolti particolarmente ad un pubblico femminile che hanno per protagonisti solitamente donne. I suoi libri sono solitamente classificati come ‘chick lit’ anche se lei stessa non ama questa etichetta. Si tratta in genere di libri relativamente leggeri scritti con humor che però trattano anche di problemi seri.  Uno di questi “In Her Shoes” è diventato un film con Cameron Diaz e Shirley McLane.

Il suo ultimo libro è piuttosto ambizioso, infatti tratta di tanti argomenti che molte donne devono affrontare. Il titolo stesso “Mrs Everything” significa che si tratta di una donna che rappresenta tutte le donne.

Un libro di quasi 500 pagine che segue le due vite piuttosto complesse di due sorelle. Dalla loro infanzia ai tempi difficili dell’adolescenza e alle sofferenze dell’età adulta, le loro storie, i loro problemi e le loro litigate sono tutte situazioni in cui tante donne si riconosceranno. Il romanzo comincia negli anni ’50 e continua nei decenni successivi mostrando i cambiamenti che ci sono stati nella società e nel ruolo vero e percepito delle donne ma segue anche le vite piuttosto interessanti delle due sorelle.

Un libro appunto ambizioso che cerca di essere un po’  romanzo classico , un po’ saga familiare  ma vuole anche fare il punto della situazione per quanto riguarda il femminismo. Quindi tanto leggero non lo è ma come tutti i libri della Weiner è scorrevole. Il fatto che duri decenni e non solo mesi o anni è un vantaggio, rendendo possibile lo sviluppo e crescita dei personaggi.

Se non leggete in inglese dovrete aspettare per l’edizione in italiano ma potrete nel frattempo leggere altri libri della Weiner che sono state i tradotti.

In libro adatto a chi ha un inglese a livello almeno upper intermediate e ama le storie di donne e i romanzi un po’ femministi.