Negli ultimi anni abbiamo visto un vero e proprio boom di audiolibri in inglese, in parte grazie alla tecnologia e siti come Audible o Scribd

Gli audiolibri, specialmente se letti da attori, non sono un fenomeno recente nei paesi di lingua inglese. Ogni libreria seria aveva un reparto dedicato agli audiolibri, un tempo in cassette o CD. Ma non era lo stesso portarsi dietro cassette o CV o andarli a cercare, la scelta era limitata e comunque libri non di successo erano difficili da trovare.

Ora bastano pochi secondi e si scarica un audiolibro che potete ascoltare dal computer, tablet o telefono. Si ricorda pure dove eravate rimasti. Niente di più facile.

Per quanto riguarda l’Italia invece il settore audiolibri era praticamente inesistente, con qualche grande classico letto (spesso male) per chi aveva problemi di vista. Gli unici ‘audiolibri’ che ricordo sono quelli di fiabe, ero appassionata delle Fiabe Sonore della Fabbri ” che ascoltavo per ora nel mangiadischi.

A mille ce n’è
nel mio cuore di fiabe da narrar.
Venite con me
nel mio mondo fatato per sognar…
Non serve l’ombrello,
il cappottino rosso o la cartella bella
per venire con me…
Basta un po’ di fantasia e di bontà.“.

La cosa che fa pensare è con la scelta che abbiamo ora cliccando un bottone, sembra quasi incredibile che da bambini potessimo passare il pomeriggio ad ascoltare sempre le solite tre o quattro fiabe!

Gli audiolibri in inglese sono diventati importanti per apprendere la lingua

Ma ora abbiamo Audible che ha portato questo genere anche in Italia con nuovi audiolibri pubblicati continuamente. Audible non ha ancora rilasciato dati di vendita in Italia o in nessun altro paese, sappiamo che gli audiolibri vendono bene ma non sappiamo quanto. Google Play e Apple si sono buttate con entusiasmo in questo mercato, il che fa veramente pensare che sia lucrativo e che il futuro promette bene.

Indubbiamente gli audiolibri si integrano bene con i vari AI come Echo di Amazon o quello di Google. Per chi vive in un paese dove esiste, basta dire “Alexa, read my audiobook” che Alexa trova l’audiolibro che state leggendo esattamente al punto dove l’avevate lasciato. E con la voce potete saltare capitoli, arrivare ad un passaggio preciso o, se avete una audiolibreria, trovare il libro che volete ascoltare ora. I libri Kindle addirittura hanno l’opzione di aggiungere l’audiolibro, se disponibile, e potete vedere il testo che scorre come viene letto. Bisogna veramente aggiungete gli audiolibri  in inglese alle cose che potete fare per migliorare questa lingua.

Posso dire che quasi tutte le persone che conosco ascoltano audiolibri, alcune di queste anche praticamente sempre, mentre fanno lavori in casa, in viaggio, prima di dormire e nella vasca da bagno!

Per chi studia o vuole migliorare il proprio inglese l’audiolibro è una vera e propria manna, potete seguire la lettura anche con il testo davanti, che dovrebbe aiutarvi a comprendere la lingua e migliorare grammatica e vocaboli. Inoltre potete ascoltare qualcosa di interessante, generalmente letto anche molto bene.

Anche gli audiolibri, come altre innovazioni tecnologiche, stanno diventando così parte della nostra vita quotidiana che tra poco ci chiederemo come abbiamo fatto a vivere senza.

Altri articoli sugli audiolibri in inglese

Creepy dragon.

Audiolibro gratuito: The Book of Dragons

Se vi mancano i draghi del Trono di Spade e volete ascoltare un audiolibro in inglese abbastanza semplice non dovete guardare oltre. The Book of Dragons fu scritto da E Nesbit la stessa che scrisse i libri della Banda dei Cinque. L’audiolibro è composto da una serie di racconti brevi che hanno come tema appunto i dragoni. Il libro è…

0 comments
Audio book concept

Anche Spotify è utile per migliorare l’inglese

Forse non lo sai ma Spotify ha una serie di audiolibri che puoi anche ascoltare gratis con un account gratuito (ma dovrai sentirti la pubblicità).  Spotify ha diverse playlist pronte con gli audiolibri come puoi vedere qui sotto, ma puoi comunque fare tu altre ricerche per trovare altri audiolibri.   Facebook Twitter Google+ Pinterest LinkedIn

0 comments
Picnic of family

Audiolibri gratuiti di Andrew Lang

Andrew Lang, uno scrittore scozzese, critico letterario, storico, antropologo e studioso  pubblicò una serie immensamente  popolare di libri che raccoglievano folklore e fiabe tra il 1889 e il 1910. Raccolse storie da molte fonti, pubblicando le prime traduzioni inglesi di diverse favole famose in altri paesi. Indubbiamente alcune di queste fiabe sono un po’ datate, almeno come vengono raccontate ma…

0 comments